Fotografie e decrizione del Tröi dali Tea - Sentiero Panoramico a Livigno

La mappa del percorso del Tröi dali tea a Livigno



Zoom
ZOOM

inizio del Tröi dali Tea - cartelli segnaletici

Il sentiero panoramico denominato Tröi dali Tea, inizia a Palipert, dal parcheggio che si trova dopo i vari camping di quella zona










Zoom
ZOOM

I Camping di Palipert

che si vedranno poco dopo aver iniziato a percorrere il sentiero panoramico "Tröi dali Tea", sullo sfondo, tutta la Valle di Livigno


Zoom
ZOOM

Vista ravvicinata dei Camping di Palipert

il sentiero panoramico sale dolcemente per un lungo tratto, due passi e vi troverete con i campeggi alla vostra destra





Zoom
ZOOM

Il "Tröi dali Tea all'inizio"

poco prima di entrare in un bellissimo bosco, partendo presto, é possibile l'incontro fortunato di caprioli

Zoom ZOOM

la vista verso Valle delle Mine

(con le cime innevate), il Monte del Buon Curato e le case della zona di partenza del sentiero

Zoom ZOOM

In questa zona del sentiero, l'attraversamento di un ruscello,

il "Rin dala Röina" su di un ponticello in legno





Zoom ZOOM

Una Tea, una delle tante

che si incontreranno lungo il percorso, Le "Tee", sono abitazioni solitamente abbinate ad una stalla, che si trovano su terreno comunale, ma appartengono da secoli a singole famiglie livignasche che vi portavano e vi portano ancora adesso il bestiame a trascorrere l'estate.

Zoom ZOOM

Le Tee erano inizialmente costruite solo con il legno dei boschi,

poi, col trascorrere dei secoli, vennero costruite da chi poteva, visto il costo dei materiali, con la base in sassi e la parte superiore in legno, oppure, in muratura e legno e infine solo muratura, queste ultime, quasi sempre rivestite esternamente con il legno





Zoom ZOOM

La chiesetta di Florino

vista dal "Tröi dali Tea, il sentiero panoramico che percorre a mezza costa gran parte della Valle di Livigno"

Zoom ZOOM

nell foto, ancora la chiesetta di Florino e la piana davanti ad essa

ravvicinate dall'obiettivo fotografico"





Zoom ZOOM

una vecchia tea in legno

e i boschi che costeggiano tutto il sentiero, da una parte il bosco e dall'altra i prati coltivati (fieno per l'inverno)

Zoom ZOOM

il panorama di Livigno

guardando verso il lago, si comincia ad intravedere da qui, il campanile della Chiesa di San Rocco





Zoom ZOOM

Panorama verso San Rocco

le montagne che chiudono la Valle e che si vedono da questo passaggio del Tröi dali Tea, sono La Motta, il Crap dala Paré con dietro la Cassa del Ferro e piú vicino a destra, il Mottolino

Zoom ZOOM

La foto di altre due Tee,

piano, piano, tutte queste abitazioni vengono ristrutturate ed alcune adibite a residenza, in special modo quelle che possono essere raggiunte su strade carrabili piú ampie, tutto il percorso del Tröi dali Tea infatti, é un misto tra sentiero e strada in terra battuta.





Zoom ZOOM

Panorama di Florino

dal Tröi dali Tea, inutile calcolare un tempo per questo percorso, senza fermarsi e a piedi (tantissimi lo percorrono in Mountain Bike) si impiegano circa 2 ore, ma complici il paesaggio, qualche salitella piú impegnativa, l'ammirare delle tee e fino alla fine di Luglio anche di una moltitudine di fiori, inducono a camminare con calma e a fare molte tappe per godere di tutta la sua bellezza.

Zoom ZOOM

Passsaggio del sentiero sotto la cabinovia del Carosello 3000,

qui, siete ormai quasi arrivati all'altezza della Chiesa di San Rocco





Zoom ZOOM

La zona del Paradisin

vista da sotto la cabinovia, si possono ben notare, la strada della Freita e la Casa della Sanitá, di fronte invece, il Monte della Neve

Zoom ZOOM

Le tee da Borch,

una delle quali, adibita a ristoro, di qui infatti passa la pista del carosello 3000 che scende fino a valle





Zoom ZOOM

Una vecchia tea da ristrutturare

e sullo sfondo la chiesa e il campanile di San Rocco

Zoom ZOOM

Il panorama verso Florino,

bella la vista sulle montagne della Valle delle Mine





Zoom ZOOM

Incontri ravvicinati

Sul Tröi dali Tea, si incontreranno infatti innumerevoli mucche al pascolo, che un tempo erano governate da piccoli pastori, ora si trovano limitate dai moderni recinti elettrici a basso voltaggio.
Nei tempi antichi, é stato stabilito che per preservare il fieno a valle, che serve tuttora per dar da mangiar alle mucche durante l'inverno, tutto il bestiame venisse portato al di sopra dei terreni coltivati per sfruttare i terreni comunali, dove poteva circolare e mangiare liberamente senza costi, e nello stesso tempo, si permise agli antichi contadini e allevatori, di costruire piccole abitazioni con annessa una stalla per poterlo riparare durante la notte. (Le nostre Tee)

Zoom ZOOM

Tee ormai moderne,

abitate tutto l'anno come residenza, con tutte le comoditá del caso. ristrutturate con perizia, mantenedole esternamente quasi intatte e raggiungibili ora da strade sterrate, nella foto vedete bene anche il sentiero.





Zoom ZOOM

Il bosco al lato del Tröi

e la parte centrale del paese in lontananza, non ci si annoia sul Tröi dali Tea, é bellissimo.

Zoom ZOOM

Uno sguardo alle nostre spalle,

per ammirare nuovamente la parte alta del paese.





Zoom ZOOM

Un tratto del sentiero,

e dei luoghi che abbiamo appena oltrepassato, tra bosco, prati e tee vecchie e rinnovate.

Zoom ZOOM

I punti di riferimento,

per sapere infatti, dove vi trovate esattamente, non dovete far altro che guardare verso i campanili, nella foto, ancora quello di San Rocco.





Zoom ZOOM

L'erba alta,

segno inequivocabile di prato coltivato, e divieto assoluto di calpestarla, il fieno é sempre stato prezioso, innumerevoli cartelli impongono o suggeriscono questo divieto, un tempo il fieno era sopravvivenza, é giusto rispettarlo e non passare nei prati di Livigno al di sotto del "Tens", il confine tra il terreno comunale e quello dei privati, prima dello sfalcio che di solito inizia a metá Luglio.

Zoom ZOOM

Tee del Plan

Qui, dove il sentiero comincia a scendere dolcemente, si incontrano numerose tee con la stessa denominazione, che finiscono dove finisce il bosco.





Zoom ZOOM

Ormai camminiamo guardando il centro di Livigno,

in basso infatti tutte le case del centro fino a Santa Maria e oltre.

Zoom ZOOM

Panorama su Santa Maria

e la zona di Pemont sovrastata dalla Paré, dietro la quale, la Cassa del Ferro





Zoom ZOOM

Il centro visto dall'alto,

si vede benissimo la Via Bondi, entrata di Livigno giungendo dal passo del Foscagno, la partenza della cabinovia e la zona del Mottolino, oltre ad una parte della zona Teola.

Zoom ZOOM

Il sentiero poco prima di intravedere il lago,

qui finisce il bosco che ci ha sempre accompagnato alla nostra sinistra e si arriva in zona Tagliede.





Zoom ZOOM

Ultimo gruppo di tee che vedremo alla nostra sinistra,

oltrepassate le quali, ci troveremo di fronte un ampio spazio e alla cabinovia del Tagliede, con bellissimo panorama verso il lago di Livigno

Zoom ZOOM

Il lago di Livigno sullo sfondo,

le cabine del Tagliede e le tee omonime sulla destra.





Zoom ZOOM

Piz Salient alla nostra sinistra,

ora guardiamo verso Val Federia e le montagne che la sovrastano e inizia nuovamente il bosco vicino, mentre le cabine che si vedono sono quelle della cabinovia Cassana.

Zoom ZOOM

Veduta del lago di Livigno,

abbiamo lasciato alle spalle le tee e la cabinovia del Tagliede, ora scenderemo un pó piú in pendenza, ma su di uno stradone sterrato che attraversa il bosco.





Zoom ZOOM

Le Tee del Plasecc,

ancora un centinaio di metri e il Tröi dali Tea terminerá.

Zoom ZOOM

Ponte della calcheira,

arrivo o partenza del Tröi dali Tea se si desidere fare il percorso inverso da quello descritto su questa pagina, meno consigliato proprio per la salita iniziale sullo stradone che potrebbe far desistere chi non é molto abituato a camminare in montagna, quello su cui abbiamo camminato noi infatti, é piú "dolce" da intraprendere e meno faticoso.
Il ponte della Calcheira si puó dire sia l'inizio della strada di Val Federia, da qui, potete entrare in Valle andando diritti, oppure, andare verso destra e raggiungere la fermata del bus gratuito in Via Canton, cosí, potrete ritornate comodamente a Palipert, dove probabilmente avrete parcheggiato la vostra auto alla partenza del Tröi dali Tea.








Condividi questa pagina se per te interessante

Scopri anche escursioni e valli di Livigno

Vedi qui sotto le altre pagine di passeggiate:


Valle di Livigno
Crap dala Paré
Val Federia
Val Saliente
Valle delle Mine
Vallaccia fino alla malga
Valle del Monte
Valle di Campo
Laghetti della Forcola
Cascata di Val Nera
Acqua Solforosa
Valle Alpisella
Il Lago di Livigno
Salita al Monte Motto
Lago Nero
Monte Vago
Valle e Cima del Fopel
Fiume Spöl Livigno
Baitel da Plascianet
Tröi dali Tea - sentiero panoramico
Percorso Wood'n Art Livigno
Al Sasso di lodovico - Partenza e ritorno
Percorso Vita di Livigno
Gita ai Laghetti della Valletta e ritorno
Li Tea da Fedaria - passeggiata
Laghetto del Vago - escursione
Passo Cassana - Val Leverone e ritorno
Salita al Monte Rocca dal Lago Nero
Escursione al Baitel dal Moton da l'Al


Richiedi Offerta Richiedi Offerta

Richiedi preventivo gratuito per soggiorno in appartamento a LivignoModulo Richieste Appartamenti tramite www.livigno-appartamenti.com
Richiedi un preventivo senza impegno per la tua vacanza a Livigno in Appartamento, prova il modulo, riceverai le migliori proposte direttamente dalle strutture turistiche. Senza intermediari, usando il modulo puoi contattare direttamente gli affitta appartamenti di Livigno.

Free quote apartments request form with www.livigno-appartamenti.com
contact directly the apartments and save money

Kostenlose Anfrage Formular fuer Ferienwohnungen
Kontaktieren Sie direkt die Apartments - um Geld zu sparen